Guadagnare con il Forex: Un Lavoro a Tempo Pieno

Guadagnare con il Forex: Un Lavoro a Tempo Pieno
da dove iniziare per guadagnare investendo
Credere ad una di quelle pubblicità dove troviamo scritto “guadagnare 300 euro in un giorno” può veramente farci perdere molti soldi, oppure aprirci le porte ad un modo alternativo di guadagnare, tutto dipende dall’approccio. Alla base di queste speranze c’è il concetto di guadagnare con il Forex, un sistema semplice per fare soldi, ma solo apparentemente.

In questo articolo capiremo cos’è il Forex, perché è così di moda in questo momento, come si può sfruttarlo per guadagnare veramente e quali sono le principali insidie che nasconde.



Cos’è e come funziona


In rete si leggono molte Informazioni sul Forex, ma non sono ancora stato capace di trovare un articolo che spiegasse in modo semplice come funziona, pertanto mi sono informato a fondo e ho deciso di cercare di spiegarlo in modo comprensibile. Voler guadagnare con il Forex significa comprare oggi un tot di dollari, sperando che domani l’euro aumenti il suo valore sul dollaro. Se domani il cambio euro/dollaro è più favorevole, ri-cambiando in euro, abbiamo guadagnato, altrimenti abbiamo perso.

Questo ovviamente è solo un esempio, in termini più specifici usare il Forex per guadagnare significa operare nel Foreign Exchange Market, un mercato finanziario dove le valute vengono quotate una rispetto all’altra (l’esempio euro/dollaro di prima) cercando di azzeccarne l’andamento.

In pratica si “punta” sul fatto che una determinata moneta “prenderà valore” su un altra, un concetto che viene applicato su molte coppie di valute. Nel seguente specchietto riporto la lista delle valute oggi più scambiate:

come fare soldi


In pratica quindi si apre un conto sul sito di Forex di una SIM, società per azioni che svolgono l'attività di intermediazione mobiliare (mobiliare, NON immobiliare!) e, grazie agli strumenti online messi a disposizione, si cerca di guadagnare investendo soldi su una coppia di valute, indicando quale si spera “salirà”, cioè aumenterà di valore rispetto all’altra. 

Per chiarire questo concetto riporto l’immagine del cruscotto di uno di questi siti, tanto per far vedere con quale semplicità si punta su una o l’altra moneta:

esempio schermata
Esempio di interfaccia di guadagno con Forex

Da non perdere: Come Guadagnare Senza Fare Niente




Si guadagna o si perde con il Forex?


In generale si perde, perché, se si punta su una o sull’altra moneta, a caso (cioè quello che fanno più o meno tutti) si ha il 50% di possibilità di azzeccarci, quindi, alla lunga, si andrebbe in pari, se non fosse che, su ogni operazione, si pagano un tot di commissioni al broker, cioè alla società che ci permette di operare su questo mercato. Affidandosi al caso, quindi, alla lunga non si più che perdere.

La SIM che gestisce gli scambi invece ci guadagna sempre, perché lei non rischia nulla, si limita a prendere parte dei nostri soldi per ogni operazione che svolgiamo, guadagnando sempre. Facciamo un semplice esempio:

Ipotizziamo che, per la coppia di valute euro/dollaro (EUR / USD), il costo di acquisto sia 1.2500 e il costo di vendita di 1.2504, questa differenza è il guadagno del broker. Quindi, se acquistassimo 1 dollaro e l’euro si “apprezzasse” rispetto al dollaro fino a valere 1.2504, non avremo ancora guadagnato niente, perché, vendendolo, quello 0,0004 andrà direttamente al broker. Se salisse a 1.2510 avremmo guadagnato 0,0006, cioè 1.2504 - 1.2510. Queste commissioni dovrebbero essere le uniche applicate dei broker, un buon broker non chiede altre commissioni, quelli truffaldini sì.

Siccome le persone si fanno attirare facilmente da modi semplici per guadagnare, il Forex ha vissuto una crescita esponenziale, tanto da muovere ogni giorno miliardi di dollari. Si stima che solo il 15% delle persone che cercano di guadagnare con il Forex ce la fanno, mentre l’85% va in perdita, questo proprio per il concetto del 50% di cui accennavo sopra.

Va inoltre specificato che, in questo mercato, quando si guadagnano 100 euro, c’è sicuramente qualcuno che ne ha persi 100; per questo motivo, quel 15% di persone che sanno come guadagnare con il Forex , si prendono tutti i soldi investiti dal restate 85% di sprovveduti che, facendosi ingannare da pubblicità inneggianti guadagni facili, perdono inevitabilmente tutto.


Come fare soldi


La prima idea che dobbiamo toglierci dalla testa è che con il Forex sia possibile fare soldi velocemente e in modo sicuro. Se si ha molta fortuna è possibile indovinare qualche transazione e guadagnare molto, ma si ha la medesima probabilità di perdere tutto in un colpo solo. In generale, lo dico sempre, non esiste un modo onesto e sicuro di fare soldi rapidamente. 

Inoltre nel Forex, la presenza della leva finanziaria, rappresenta sì una grande possibilità di guadagnare, ma soprattutto di perdere, infatti, uno dei concetti base, che molti ignorano, è valutare in quanto tempo ci si prosciuga il conto, se applichiamo una certa leva e le cose dovessero mettersi male (capiremo dopo questo concetto).


Da dove iniziare quindi?


Visto che moltissime società, chiamate anche broker o intermediari, danno la possibilità di fare pratica gratuitamente, aprendo un conto senza depositare soldi, direi che il primo passo è quello di iniziare a prendere confidenza con gli strumenti di trading, senza nessun rischio di perdere denaro. Solitamente, l’apertura di un contro gratuito non necessita di alcun versamento in denaro, pertanto possiamo iniziare a fare pratica rischiando zero.

Vale la pena scegliere subito il broker Forex più conveniente e, ovviamente, accertandosi che non si tratti di un sito truffa.


Evitare le truffe 


In passato si sono verificati numerosi casi di broker Forex fasulli, cioè siti dove l’andamento del mercato era solamente simulato e non legato a quello reale. Per questo motivo sono state truffate un numero elevatissimo di persone, si parla di cifre attorno ai 500 milioni euro. Ci sono molti siti che recensiscono trader affidabili, ma i leader del settore sono pochi e regolamentati in modo serio, pertanto vale la pena affidarsi ad uno dei 4 broker più importanti


I migliori trader forex per guadagnare

  • Markets (regolamentato dalla CySEC)
  • AvaTrade (regolamentato dalla CONSOB)
  • Plus500 (regolamentato da FSA)
  • eToro (regolamentato dalla CySEC)

Solitamente questi broker permettono di scaricare anche il software più diffuso per fare guadagnare con il Forex, cioè MetaTrader.



Il passo successivo


Una volta fatta pratica e capito "come guadagnare con il Forex", appoggiandosi esclusivamente a conti DEMO (senza soldi reali) e realizzando che, affidandosi al caso, non si possono ottenere guadagni, occorre iniziare a studiare. Il primo consiglio è iscriversi ad una delle tante community italiane, forum di discussione dove si possono reperire le informazioni di base e scambiarsi opinioni/consigli.

Si può ad esempio leggere il corso intensivo di 8 lezioni sul sito DailyFX e quindi iniziare a seguire quello che mi sembra il più grande e attivo Forum Italiano sul Forex . Esiste poi la seguente video-guida gratuita in otto puntate sulle basi del Forex, piuttosto completa ed interessante:

Occorre naturalmente restare costantemente aggiornati su quelle che sono le notizie inerenti il mercato dello scambio delle valute, perché sono proprio queste (assieme ai rapporti trimestrali, semestrali o annuali delle società) ad influenzare l’andamento del valore delle valute. Un ottimo sito è ForexFactory la cui homepage riporta “quando” e “quali” notizie d’economia verranno diffuse, relativamente ad una certa zona del mondo.

notizie per guadagnare denaro
specchietto notizie sul forex

Il colore dell'icona relativa all'impatto sul mercato, ci da un'idea dell'importanza della notizia rispetto all'andamento di mercato di quella particolare moneta, quindi ci svela la possibilità di guadagnare o perdere in modo più o meno veloce, a quell'ora della giornata.

Ci vuole molto tempo e parecchia pratica per iniziare ad operare in modo profittevole e capire tutti i meccanismi che stanno alla base del mercato della valuta. Quando si è sufficientemente ferrati sull'argomento, si può passare al livello successivo, cioè entrare a far parte di una community avanzata di trading (es. Asirikuy), basata sull'utilizzo di software automatizzati, una soluzione che permette di guadagnare con il Forex, annullando quasi completamente l’aspetto psicologico della gestione del denaro.

Uno dei problemi legati ai guadagni tramite Forex, infatti, è quello di saper gestire in modo sobrio e distaccato il proprio capitale. Le strategie di guadagno sono fortemente legate alla statistica, cioè metodi che prevedono momenti positivi e altri negativi, ma che sulla lunga distanza permettono di guadagnare. E’ molto difficile non farsi influenzare psicologicamente dagli inevitabili momenti di perdita, quando, presi dal panico, vorremmo recuperare tutto subito. I software di trading automatizzato, legati ad una strategia di guadagno ben precisa, aiutano ad annullare questa componente.



Copiare i grandi trader per guadagnare


Recentemente si sta diffondendo un nuovo modo di guadagnare con il Forex, grazie alla nascita di quello che possiamo definire il Social Forex. Si tratta di copiare i movimenti dei grandi trader, per guadagnare sfruttando la loro esperienza. eToro (elencato prima), è oggi forse la piattaforma di Social Trading più famosa; nel seguente video viene mostrato come funziona il meccanismo di copia di trader professionisti.



Quello che conviene fare è quindi scegliere una decina di trader da seguire, investire molto poco su ognuno di loro, diversificando così l’investimento e lasciando che siano gli altri ad avere la competenza sul mercato.

Nel video è spiegato, ma qui vorrei sottolinearlo: vanno scelti quei trader che utilizzano una leva finanziaria bassa, cioè che rischiano poco, e che hanno un lento aumento dei loro guadagni, nel tempo. Questo significa che quei trader sono molto prudenti e applicano il miglior metodo in assoluto per guadagnare, cioè accumulare poco alla volta, ma in modo costante.

Non approfondisco il concetto di leva finanziaria, perché questa piccola introduzione al Forex è volta a capire solo se si può guadagnare e da dove possiamo incominciare; per entrare nei dettagli occorrerebbe scrivere un vero e proprio libro.  Se l’argomento interessa, è sufficiente fare alcune ricerche su Google.


Dichiarare i guadagni del Forex


I guadagni con il Forex vengono considerati fiscalmente come guadagni finanziari, al pari di quelli che si possono realizzare acquistando e vendendo azioni, comprendo BOT o depositando soldi in un conto deposito, pertanto, se la SIM lo permette, si puoi scegliere il regime amministrato in cui la SIM fa da sostituto d’imposta. Penserà quindi la SIM stessa a trattenere le tasse sugli utili. Se si intente guadagnare con il Forex, quindi, non occorre preoccuparsi di versare le imposte in Italia, ogni entrata in denaro è netta.



Conclusioni


Chi intendesse guadagnare con il Forex deve prima di tutto capire che la curva di apprendimento dei meccanismi che ne stanno alla base è abbastanza lenta. Serve molto studio, la lettura di diverse guide e la volontà di seguire quotidianamente il mercato, provando prima con un conto demo e poi, solo una volta pienamente consapevoli dei meccanismi e degli strumenti, passare all'investimento di soldi reali.

Come per il Gioco Online (es. Poker), anche i guadagni con il Forex sono inevitabilmente soggetti ad alti e bassi, ci saranno periodi di perdita ed altri di guadagno ma, seguendo una strategia volta a fare piccoli introiti giornalieri, sulla lunga distanza è innegabile che, con il Forex, si possa guadagnare. Anche in questo contesto, la capacità di rimanere sobri quando si devono affrontare periodi di perdita, è una qualità indispensabile.

Come sempre, più è elevato il rischio più si può guadagnare con il Forex, tuttavia va prediletto un approccio scientifico e ragionato, che permetta di guadagnare meno, ma in maggior sicurezza.

15 commenti:

  1. Molto interessante e molto giusto...
    tempo fa mi interessai per qualche tempo al forex, ma non avendo la possibilità di investire niente non ho mai potuto provare a fare "sul serio". Leggendo gli annunci che promettono grandi guadagni mi sono sempre chiesto: ma se è così facile guadagnare, i vari operatori del forex perché non offrono la possibilità di iniziare senza versare niente. Potrebbero 'prestare' una certa cifra che poi l'utente restituirebbe dopo i primi guadagni...

    RispondiElimina
  2. Lavorare con il forex non è come giocare a poker od entrare in un casinò. E' il mercato più liquido del mondo ed iniziare avendo ALMENO studiato l'analisi tecnica mi pare davvero il minimo. Il rigore è d'obbligo (come per tutti i mercati) nel lavorare, ma non è una questione di 50 e 50 con il banco che vince sempre. Così come non lo è con le azioni od altre forme di investimento.
    Vero è che se non fai tutto rigorosamente e ti aspetti guadagni facili allora ti fai del male. Molto. In caso contrario sei bravo e guadagni, non sei fortunato.
    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un giocatore di poker online....dopo 3 milioni di mani giocate sono in guadagno costante.....vorrei vedere voi dopo 3 milioni di operazioni

      Elimina
  3. ma tutte queste cose non sono eticamente corrette! eppoi vi ricordo che guadagnare senza fatica è peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so bene, ma la conoscenza è qualcosa che prescinde dall'eticità. Se avessi un figlio, preferiresti essere informato sulle droge che potrebbe prendere o su come i pedofili adescano tramite facebook o restarne all'oscuro? Nessuna di queste cose è eticamente accettabile, ma meglio conoscerle per essere preparati. Poi ognuno è libero di fare le scelte che preferisce.

      Elimina
    2. GUADAGNARE SENZA FATICA?!?!? MA SAI QUANTO TEMPO CI VUOLE E QUANTI SACRIFICI BISOGNA FARE PER GUADAGNARE COL TRADING??????

      Elimina
  4. Fabio...trovo che sia altrettanto "eticamente scorretto" essere sfruttati, faticare x 8 ore al giorno in una fabbrica e guadagnare una miseria (dando allo stato più del 50% in tasse) e, al giorno d'oggi magari, avendo un contratto precario che ti viene prorogato di mese in mese....poi quando non gli servi più o quando per tenerti dovrebbero assumerti in modo indeterminato...ti lasciano a casa e...avanti un altro.
    Di etica, in Italia, ce n'è ben poca...di gente che si riempie la bocca di etica invece...troppa. Mica a spiegato come effettuare una rapina !! Ben vengano quindi alternative di guadagno alla schiavitù del lavoro, ben vengano persone come Francesco che si adoperano per spiegarcele e alla fine...il nostro libero arbitrio fa il resto.

    RispondiElimina
  5. Su alcuni blog ho letto che esistono dei robot che cercano di intuire l'andamento delle valute e in automatico fanno le puntate. Chi li usa dice che funzionano e che azzeccano quasi sempre le mosse da fare.
    Il problema è che ci sarebbe da verificare se queste robot funzionano davvero, e per farlo ci vogliono soldi veri.

    RispondiElimina
  6. lasciate stare i robot. i robot devono aiutare a fare il trading ma la decisione deve essere umana. Il mercato cambia sempre, non è mai fisso, neanche per 2 gg fi fila...

    RispondiElimina
  7. Avendo perso lavoro a 40 anni, insomma non proprio una situazione allegra, ho deciso di intraprendere la strada del trading,ed in particolare del forex trading. E' da un anno che studio,e faccio qualche operazione con soldi virtuali,perchè i soldi della liquidazione non voglio certo sputtanarmeli! Ho studiato i due più importanti manuali di analisi tecnica,e seguito due corsi sia base che avanzato con due importanti traders,fra un pò sarò pronto per cominciare l'operatività..cosa dire:per che ha approfondito la materia,il forex è tutt'altro che una scommessa! L'analisi tecnica fornisce una serie sterminata di strumenti che ci possono aiutare a capire l'azione dei prezzi e ad individuare le future tendenze del mercato..senza pretese di infallibilità di certo,ma con una discreta approssimazione statistica!Cmq fra poco sarò operativo al 100%e darò un mio feedback!Complimenti a Francesco x il sito..l'ho scoperto oggi,ed è davevro una bomba!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi sei entrato nel mercato? mi dici come sta andando? grazie molte Mattia

      Elimina
  8. Pratico il Forex da 5 anni e posso dire semplicemente che va approcciato come una professione. Quindi studio, tanta pratica e corretta gestione del capitale. E soprattutto tanta umiltà perchè non è una professione facile. Buona fortuna a tutti.

    RispondiElimina
  9. in giro ci sono piccoli Broker che promettono guadagni stratosferici senza alcuna fatica. Chi non ha mai visto pubblicità del tipo: "Ho guadagnato 4576 € in 4 ore negoziando sul Forex"? E ovviamente un ragazzo o una ragazza sorridente nella foto, dato che ha appena guadagnato nel Forex.

    Vedere in giro queste pubblicità non aiuta, e fa pensare subito alla truffa, ma basta ragionare un pochino per capire che il Forex in questo non c'entra nulla. Il Forex non ha colpe. Al massimo la truffa riguarda quei Broker che sfruttano il Forex per promettere grossi guadagni e invogliare così le persone ad iscriversi. In ogni caso per fortuna questi Broker scorretti sono pochi, quelli seri non hanno bisogno di questi stratagemmi per acquisire clienti.
    Diversi trader sostengono che i mercati siano pilotati, e che investire con denaro virtuale sia totalmente differente dall'investire denaro reale. Questo perchè con il Demo ottengono buoni risultati, risultati che poi non confermano con il denaro reale. Ma è una questione di disciplina, psicologia, gola; non certo è colpa del Forex o dei vari mercati, che si muovono in maniera uguale nel Demo e nel reale.

    È facile seguire le regole quando i soldi sono finti. Ma quando abbiamo a che fare con soldi veri molti trader non riescono a controllarsi, oppure hanno fretta di recuperare una perdita investendo più del necessario nella successiva operazione, oppure ancora si galvanizzano dopo una bella vincita e saltano tutti i piani stabiliti.

    Non c'è nessuna truffa, se perdiamo nel reale e vinciamo nel virtuale vuol dire che non sappiamo seguire le regole.

    Al massimo può esistere qualche Broker scorretto, ma si tratta di aziende piccole e facilmente smascherabili (vedi i Bonus che spesso vengono offerti in stile gioco d'azzardo). La Borsa non è gioco d'azzardo, bensì un'attività che richiede formazione, competenze ed esperienza. Basta rivolgersi ai Broker più grossi, che sono sul mercato da anni; non avrai nessuna sorpresa. Questo non significa che non ci siano rischi facendo trading, è evidente che si può perdere denaro in un'operazione. Ma perdere non vuol dire venire truffati.

    Alla luce di tutto dunque è evidente che non c'è nessuna truffa. Il Forex e il Trading ci sono da sempre, i Broker sono aziende che operano da diversi anni. Se fosse vero quello che si dice in giro nessuno farebbe trading, ma la verità è che ci sono più trader che guadagnano costantemente sui mercati facendo trading di quanto tu possa immaginare. Se fosse tutto una truffa, questi "piccoli" pesci non potrebbero mai guadagnare.

    La cosa più probabile, è che questi trader siano semplicemente bravi. Nessuna cospirazione, nessun capro espiatorio. La verità è che se perdiamo facendo trading, la colpa è solo nostra. Non ho conosciuto mai nessuno che è stato truffato secondo le dicerie che si sentono in giro, ma ho conosciuto molte persone "truffate" dalla loro scarsa preparazione e disciplina in Borsa.

    Non ascoltare le dicerie, il 99% delle volte queste nascono dall'insuccesso e dall'autogiustificazione. Ragiona con la tua testa e avrai successo.

    RispondiElimina
  10. salve a tutti, vorrei sapere se qualcuno può dirvi se esiste qualche broker che dia segnali forex validi e se qualcuno ha utilizzato markets.com, vorrei capire quali sono le spese e lo spread che applica. grazie

    RispondiElimina
  11. Ciao Francesco. Ho apprezzato molto quanto hai scritto riguardo la fregatura del Network Marketing, ma sono rimasto però deluso circa questo articolo inerente il Forex.
    Forse te ne sarai dimenticato ma avresti dovuto dire che per vivere di Forex ("Un lavoro a tempo pieno"), bisogna investire almeno 20 o 30 MILA euro.

    Quanti sanno che per "vincere" solo 100 euro al mese investendone 1.000 bisogna studiare decine di mesi (anni..) e conoscere bene i termini ed i meccanismi: le bande di Bollinger, Fibonacci, i Pivot, quali time frame usare - cosa sono - e perché, lo spread, i pip, le pin candles, andare short o long, le medie mobili, supporti e resistenze, stop loss e take profit, gli "sgambetti" degli Istituzionali ecc ecc ecceterissima?

    Ripeto: chi può investire 1.000 euro sappia che, SOLO dopo essere veramente esperto, il massimo che porta a casa al mese sono 100 euro!

    Invece solo coloro che posseggono un bel gruzzolo (quei - minimo - 20 o 30 mila euro) possono vivere di Forex ma anche questi sempre DOPO aver imparato dalla A alla Z il significato dei termini e le strategie (non poco complesse) per guadagnare.
    Con stima,
    Franco

    RispondiElimina

Sono molto felice che tu abbia deciso di lasciare un commento, la tua opinione è molto interessante per me, tuttavia prima di commentare tieni presente le seguenti informazioni:

1. Prima di fare una domanda usa il form di ricerca in alto a destra e leggi la sezione Contatti, dove ci sono le risposte alle domande più frequenti.
2. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
3. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo (anche in modo sottile e indiretto) non verrà pubblicato.