Se tutti facessero come te

lunedì 16 maggio 2022

Se tutti facessero come te

Sono ormai dieci anni che racconto le mie scelte sul web. Lo faccio per mostrare che un modo di vivere differente esiste e provare a dare coraggio a chi vorrebbe, ma teme il peggio. Trovo importante anche sfatare tutta una serie falsi miti che rischiano di far prendere direzioni sbagliate e che portano verso vicoli ciechi.

Sono però altrettanti anni che mi sento ripetere sempre le stesse obiezioni, un disco rotto al quale lentamente mi sono anche stancato di ribattere perché senza fine. Mi sono accorto quindi che la maggior parte delle persone formula pensieri molto simili, se non identici, e quindi mi sono chiesto quale fosse la causa di questa tremenda omologazione.

Siamo la nuova resistenza

lunedì 9 maggio 2022

Siamo la nuova resistenza

La semplicità volontaria è una rivoluzione disincantata e noi siamo la nuova resistenza. Questa filosofia consiste nel semplificare ogni aspetto della nostra vita in maniera intelligente, affidandosi esclusivamente alla cultura e alla conoscenza. Adottandola si esce dalla gabbia in cui la maggior parte delle persone vive rinchiusa e si inizia un percorso verso la felicità.

A questa corrente di pensiero si avvicinano persone che hanno avuto un'intuizione non comune, individui che hanno compreso come il modo di vivere considerato “normale”, l’unico modo di vivere, non li porterà mai ad una felicità piena e duratura. 

Sfruttare il Sistema non è una scelta

lunedì 2 maggio 2022

Sfruttare il Sistema non è una scelta

Chi non usa il Sistema a proprio vantaggio automaticamente viene usato, dunque non sfruttare il Sistema non è una scelta, è semplicemente un errore, cerchiamo di capire perché!

Il Sistema in cui viviamo non è certamente perfetto, presenta problemi che spesso si ripercuotono sulle persone, ma offre anche opportunità. Un esempio di “problema” è il modello consumistico che ci impone, e che ha come conseguenza lo stato di incertezza economica in cui milioni di individui versa. Esempi di “opportunità” invece possono essere gli investimenti: se sai come muoverti puoi guadagnare praticamente senza fare nulla.


Lavorerai fino alla morte e farai la fame

lunedì 25 aprile 2022

Lavorerai fino alla morte e farai la fame
Lavorerai fino alla morte...

Una delle domande che più spesso le persone si pongono è se prenderanno o meno la pensione, cioè se tutti i soldi che stanno versando nelle casse dell’INPS hanno un senso, o se ad un certo punto il sistema non riuscirà più a sostenere il pagamento mensile delle pensioni.

Per capire ciò che potrebbe accadere nei prossimi anni dobbiamo comprendere come funziona il sistema previdenziale, se è sano e cosa potrebbe accadere nello scenario peggiore, cioè quello di una profonda crisi economica nel nostro Paese.


I pagliacci della totale autosufficienza

lunedì 18 aprile 2022

I pagliacci dell'autosufficienza totale
I pagliacci dell'autosufficienza totale
Ho notato che da un po’ di tempo a questa parte va di moda dire di appartenere ad un gruppo ristretto di persone che ha capito tutto del Sistema è che si sta preparando per sopravvivere a qualsiasi crisi futura

Sono nati dei guru che si sono subdolamente autoeletti a portavoce di movimenti inesistenti, di persone che si sentono migliori delle altre perché si salveranno quando tutto andrà a rotoli. In realtà anche questo altro non è che un business, un modo di cavalcare il momento di incertezza per ritagliarsi un ruolo che serve a vendervi sogni.


Perchè godiamo delle disgrazie altrui?

lunedì 11 aprile 2022

Perchè godiamo delle disgrazie altrui
Perchè godiamo delle disgrazie altrui

C’è stato un periodo della mia vita, un periodo del quale non vado particolarmente fiero, durante il quale mi sentivo bene se qualcuno vicino a me falliva. Tutti voi sapete esattamente di cosa sto parlando, perché, anche se si tratta di un sentimento inconfessabile, almeno una volta nella vita avete certamente gioito di una disgrazia altrui

C’è chi lo ha fatto apertamente, manifestando la propria “gioia” con frasi del tipo “ben gli sta”, scrivendolo persino nello stato di WhatsApp o in un post sui social, e chi ha goduto segretamente dopo aver pazientemente atteso il cadavere del proprio nemico, sulla riva del fiume.