Non usare l'aceto per pulire!

lunedì 19 luglio 2021

Non usare l'aceto per pulire!
Non usare l'aceto per pulire!

Molto spesso si fanno scelte che solo apparentemente sembrano essere valide e coerenti, ma studiando si scopre di star sbagliando, ed è lì che si capisce chi è di mente aperta, in grado di mollare le proprie convinzioni e cambiare.

L’aceto è generalmente considerato un sostituto ecologico ad altri prodotti, tanto che c’è chi lo utilizza come ammorbidente nella lavatrice, brillantante per la lavastoviglie e nelle pulizie di casa come disinfettante e anticalcare, ma questi (al contrario di ciò che si crede) non sono metodi virtuosi per pulire, rispettando l'ambiente.


Come scolpire il proprio futuro

lunedì 12 luglio 2021

Scolpire il proprio futuro
Scolpire il proprio futuro

La vita di ogni individuo su questa terra è caratterizzata da un costante cambiamento. Cambiamo prima di tutto fisicamente, cresciamo e ci sviluppiamo nelle forme, ma anche mentalmente, modificando il modo attraverso il quale ragioniamo e percepiamo la realtà che ci circonda, comprendendo ciò che prima non capivamo a fondo e rapportandoci con gli altri in maniera diversa, consona all’età, ma anche al bagaglio di esperienze fatte. 

Nessuno resta se stesso per sempre, ed è per questo che dovremmo sorridere quando ci dicono: "Non sei più quello di una volta". Ma va? Al massimo non sono più quello che tu vorresti che io fossi.

Giornate piene di vite vuote

lunedì 5 luglio 2021

Giornate piene di vite vuote
Giornate piene di vite vuote

A vivere distratti si rischia di non veder passare ciò che conta realmente. Ho vissuto correndo a destra e a manca per molti anni, non facevo altro che fare: arrivare puntuale e preparato agli incontri, lavorare duramente per rispettare le scadenze, persino sentirmi stanco morto, mi faceva stare bene. 

Non si trattava di un benessere fisico o mentale, ma di quel senso di forza e sicurezza che si prova quando si è certi di essere dalla parte della ragione. Quello che, vivendo in questa maniera, non si comprende, è che siamo così certi di star facendo la cosa giusta, da non accorgerci che tutto questo fare, non fa altro che creare un immenso vuoto.

Le 5 Bugie del Lavoro

lunedì 28 giugno 2021

Le 5 Bugie del Lavoro
Le 5 Bugie del Lavoro

Anche se credi di essere obbligato ogni giorno a recarti sul posto di lavoro e darti da fare per ore e ore, facendo cose che sostanzialmente detesti, se ci pensi bene nessuno ti costringe a farlo. Se vuoi, se veramente lo vuoi, puoi telefonare adesso e dire: addio, non vengo più.

Cosa ci frena dal fare questa scelta? Ovviamente la paura, la paura di non avere più i soldi per vivere, l’idea di aver sprecato anni di studi per trovare un impiego decente, gli sforzi fatti per fare carriera e naturalmente la perdita del ruolo che ricopriamo all’interno della società, ma c’è di più...


Viaggiare ci rende ricchi

lunedì 21 giugno 2021

Viaggiare ci rende ricchi
Viaggiare ci rende ricchi

Viaggio e vacanza sono due concetti spesso diametralmente opposti, anche se le persone tendono a confonderli. La vacanza è sostanzialmente relax, cioè un modo per staccare la spina e non comprende necessariamente la visita di nuovi luoghi o l'incontro con nuove persone e culture. Il viaggio invece è un’esperienza formativa attraverso la quale inevitabilmente si amplia il proprio orizzonte di conoscenze. 

Viaggiare non è negli interessi di tutte le persone, le quali spesso desiderano solo riposare dopo un intero anno di lavoro. È importante però comprendere che rinunciare all’esperienza del viaggio può significare perdere l’opportunità di diventare persone migliori.

Se non sai parlare non sai pensare

lunedì 14 giugno 2021

Se non sai parlare non sai pensare
Se non sai parlare non sai pensare

Una delle strategie più note, volte a opprimere la popolazione e impedire che questa si ribelli, riguarda ostacolare la diffusione del pensiero attraverso la scrittura. Tutti ricorderete certamente il famoso rogo dei libri nella Germania nazista, attuato con il preciso scopo di eliminare la cultura anti-tedesca per motivi politici e razziali.

Oggi stiamo vivendo qualcosa di molto simile per colpa dell’impoverimento del nostro linguaggio e l’incapacità di molti di utilizzare correttamente l’italiano. Quali possono essere le conseguenze sul pensiero libero di questo pericoloso appiattimento del lessico?