Aumenta l'assicurazione AUTO, cosa fare?

Aumenta l'assicurazione AUTO

In molte città italiane l’assicurazione auto è aumentata notevolmente negli ultimi mesi per diversi motivi che ora andrò ad illustrarvi. Ci sono diverse possibilità per pagare meno, quindi, con il nuovo anno può essere una buona idea verificare la propria situazione e agire per contenere al massimo i costi.

In questo articolo voglio spiegarti come valutare la tua attuale assicurazione e quale percorso seguire per sceglierne una migliore, quantomeno dal punto di vista economico. 


Aumenta l'assicurazione AUTO, cosa fare?

I dati provengono direttamente dall’IVASS ovvero l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni che, in un recente report ha certificato un aumento di quasi l’8% all’anno sui costi di assicurazione. Era almeno dal 2014 che i premi assicurativi calavano costantemente, passando dai 480 euro medi annui fino ai 350. In quel periodo chi ha cambiato assicurazione ha ottenuto ottimi sconti, chi invece è rimasto fossilizzato con la sua vecchia compagnia, ha continuato a pagare profumatamente. La tendenza si è invertita più o meno a metà 2021, quando il costo medio per assicurare l’autovettura è tornato a crescere. Negli ultimi mesi si è verificata una brusca impennata dovuta sostanzialmente a tre fattori: la buona e vecchia inflazione, l’incremento nel numero di incidenti registrato nel corso del 2022 e l'aumento dei costi di riparazione che è direttamente legato all’aumento del prezzo delle materie prime.

Insomma, se fino ad oggi non hai fatto nulla, è arrivato il momento di fare una piccola verifica su quanto attualmente spendi per assicurare l’auto e probabilmente trovare un’alternativa. La prima cosa che devi sapere è che non puoi cambiare polizza auto quando vuoi, o meglio, puoi farlo, ma quasi sempre vengono applicate delle penali. Le polizze auto infatti hanno una durata di 12 mesi e puoi scegliere di cambiare compagnia assicurativa solo a ridosso della scadenza. Nello specifico puoi attivarti 30 giorni prima della data di fine del tuo contratto assicurativo, al fine di disdire senza che ti vengano applicate penali di natura economica. Ci sono delle eccezioni, come ad esempio la vendita del veicolo, la rottamazione, il furto, l’incendio e ovviamente la morte del proprietario. In questi casi puoi disdire senza pagare nulla, e ti viene anche rimborsato l’intero ammontare del premio non goduto. 

Compreso questo lo step successivo è verificare quali opzioni sono attive sulla tua polizza, perchè molte persone pagano per servizi che, a ben vedere, non utilizzeranno mai o totalmente inutili. Un classico esempio è l’opzione che obbliga l’assicurazione a pagare i danni al tuo veicolo anche se sei stato tu a causarli. Utile, ma il problema è che in caso di danni lievi paghi comunque perchè l’assicurazione applica spesso una franchigia, mentre, in caso di danni ingenti potrebbe non rimborsarti più del valore di mercato del veicolo, e quindi otterresti una cifra insufficiente a rimettere in sesto la vettura. In questo caso, tra l’altro, ti converrebbe cambiare auto piuttosto che ripararla. Lo stesso ragionamento lo puoi applicare, per esempio, alle opzioni legate al furto: se l’auto vale poco e ti viene rubata, l’assicurazione ti rifonderà pochissimo denaro a fronte di un premio annuale molto elevato per quel tipo di copertura. Insomma, potresti star pagando una o più somme per opzioni sostanzialmente inutili, quindi fai un bel controllo di ciò che la tua polizza comprende.

Poi, per trovare una compagnia migliore dell’attuale, utilizza senza paura i servizi online. Solitamente le compagnie assicurative che operano sul web sono “dirette”, cioè non devono pagare uffici o venditori e quindi possono fare prezzi migliori. Molti, soprattutto i boomer come me, pensano che questi soggetti siano poco affidabili perché non hanno una sede fisica, ma è solo una nostra percezione, perché tutti sono obbligati a seguire le medesime regole e controlli. I siti migliori per trovare offerte assicurative interessanti sono 

Armati di libretto e vecchio contratto assicurativo, prenditi un po’ di tempo per compilare per benino i form con tutte le informazioni richieste, e troverai offerte sicuramente più convenienti della tua attuale polizza assicurativa.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono molto felice che tu abbia deciso di lasciare un commento, la tua opinione è molto interessante per me, tuttavia prima di commentare tieni presente le seguenti informazioni:

1. Prima di fare una domanda usa il form di ricerca in alto a destra e leggi la sezione Contatti, dove ci sono le risposte alle domande più frequenti.
2. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
3. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo (anche in modo sottile e indiretto) non verrà pubblicato.