La Verità sul Matched Betting e Quanto si Guadagna

matched betting
fare soldi con le scommesse bancate
Nel mondo delle scommesse l'unica regola è che più si gioca più si perde, ma esiste una strategia chiamata matched betting volta ad annullare il rischio e a sfruttare solo i vantaggi offerti dai vari bonus elargiti dai bookmakers. C'è chi dice che si possono guadagnare 2000€ al mese e chi spiega che è solo una grande farsa.

In questo articolo scopriremo finalmente come funziona nel dettaglio questo sistema, se è sicuro, cosa occorre fare di concreto per provarlo e quando ci dobbiamo aspettare di riuscire a guadagnare realmente.


Come funziona il matched betting


Il principio di base è molto semplice e, per ora, lo spiegherò attraverso un esempio volutamente semplificato, perché lo scopo, in questo momento, è solo comprendere bene il sistema. Questa sera c'è la finale di Coppa Italia tra Juventus – Inter e voglio ottenere un guadagno sicuro scommettendo, come posso fare? Il matched betting ci suggerisce di fare così: piazziamo due scommesse opposte attraverso due diversi bookmakers online (cioè due diversi siti di scommesse), una che dia vincente la Juve e una che non la dia vincente, cosa accadrà? Una scommessa la vinceremo e l'altra la perderemo, giusto? Il guadagno (se le quote sono le stesse) dovrebbe essere ZERO. Beh, non proprio, perché se uno dei due bookmakers ci desse un bonus di benvenuto di 50€ solo per aver aperto un conto e piazzato la nostra prima scommessa, alla fine avremmo guadagnato 50€!

Naturalmente il bonus di benvenuto viene dato una sola volta, ma fortunatamente esistono altri bonus che possiamo definire "ricorrenti" che vengono dati dai vari bookmakers per invogliare le persone a depositare sempre nuovo denaro. Così, ad esempio, ci viene detto che se depositiamo 100€ ci verrà regalato un bonus del 100%, quindi altri 100€ oppure che se giochiamo su una certa partita ci aumenteranno la quota di una determina percentuale.

Ok, questo esempio è volutamente semplificato, ma serve per far comprendere il meccanismo, ora vediamo come stanno esattamente le cose.

Comprendere a fondo il funzionamento


Ora che il meccanismo di base è chiaro, se siamo interessati ad approfondire il concetto di Matched Betting attraverso le terminologie corrette come "puntare" e "bancare", scoprire come si fa a trovare tutti i bonus disponibili e sapere su che partite scommettere per ottenere il massimo, consiglio di iscriversi al sito NinjaBet dove, nella sezione guide, ci sono due video molto chiari, che spiegano bene quello che c'è da sapere e che consiglio di guardare subito.

guida alle scommesse vincenti


L'iscrizione è completamente gratuita e anche gli strumenti che vengono messi a disposizione lo sono, ma comunque è possibile attivare un profilo premium per avere molte più guide a disposizione e la versione completa degli strumenti. La versione premium fornisce anche una guida per ogni bonus di quasi ogni sito di scommesse, cioè come giocarsi al meglio ogni opportunità senza sbagliare.

Perché usare NinjaBet e non fare tutto da soli? Il primo motivo è che questo sito ha un calcolatore gratuito che ci spiega esattamente quando puntare e quanto bancare (se abbiamo visto i video ora sappiamo cosa significano questi termini) il secondo è che tutte le offerte di tutti i siti di scommesse vengono raccolte qui, e quindi possiamo rimanere sempre aggiornati senza dover consultare mille portali diversi (funzione premium però!). Ripeto, potremmo fare tutto da soli, ma inizialmente l'iscrizione al sito è utile per chiarirsi bene le idee, o almeno per me lo è stato.

È veramente sicuro al 100%?


Dal punto di vista teorico il sistema è totalmente sicuro, ma dal punto di vista pratico le cose stanno un po' diversamente. Prima di tutto va detto che anche se questa pratica è totalmente legale non è comunque vista di buon occhio dai bookmakers perché loro, ovviamente, hanno bisogno di polli che perdono soldi, non furbi che sfruttano i loro bonus. Visto che i bookmakers hanno facoltà di chiudere i nostri account senza preavviso e senza addurre motivazioni (leggete i termini di utilizzo sui siti), può accadere che i nostri conti vengano congelati o chiusi da un giorno all'altro, e il denaro restituito. Per legge infatti un sito AAMS (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), a meno di procedure penali pendenti, deve restituire il denaro in caso di chiusura del profilo. Queste cose accadono ogni giorno e, se non ci credete, cercate su Google "account chiuso" seguito dal nome di un qualsiasi sito di scommesse e troverete decine di persone che raccontano la loro esperienza.

Specifico subito che, visto che ogni account va verificato spedendo la scansione della propria carta di identità, sarà anche difficile aprirne uno nuovo.

Va poi detto che non tutti i bonus che possiamo sfruttare sono garantiti al 100%. Ci sono alcuni bonus, infatti, che vengono sbloccati solo al verificarsi di particolari condizioni e quindi potremmo non riceverli. Una disattenzione può farci piazzare una scommessa dalla quale non riceveremo nessun bonus, e questo è certamente un inconveniente che è accaduto a molti novellini del matched betting.

Non tutti i bonus, infine, sono prelevabili; può infatti accadere che i soldi che ci vengono dati non possano essere trasferiti sul nostro conto corrente, ma solo utilizzabili per fare altre scommesse, per questo non stiamo ottenendo un vero guadagno, ma solo un incentivo a scommettere ancora.

Potrebbe interessarti: Come si Vince al Lotto?



Se si guadagna facile, perché non lo fanno tutti?


In effetti questa è la domanda che ci dobbiamo porre ogni qualvolta ci vengono propinati metodi di guadagno sicuro come il matched betting: perché, se si possono fare fino a 500€ al mese di guadagno sicuro e senza lavorare, non si buttano tutti su questa opportunità?

quanto si guadagna

La spiegazione è presto data: il matched betting richiede lo studio attento di ogni bonus per evitare di rimanere fregati e non poter godere del vantaggio, perché spesso le condizioni da soddisfare per avere i soldi extra non sono banali. Poi c'è la necessità di avere diversi conti aperti presso (letteralmente) decine di exchange e bookmakers, questo perché, a parte i bonus di benvenuto, che sono spesso generosi, quelli "ricorrenti" consistono in spiccioli (da 1 a 4€ a scommessa). Cosa significa? Significa che per sfruttare tutte le opportunità e guadagnare bene servono decine di account attraverso i quali piazzare decine di scommesse ogni settimana. Su ognuno di questi conti, poi, dobbiamo caricare qualche centinaio di euro se vogliamo poter godere dei bonus più interessanti e arrivare a guadagnare cifre vicine ai 500€ al mese complessivi. Inizialmente possiamo limitarci ad aprire uno o due conti per provare, caricando però almeno 100€ su ognuno per ricevere i bonus più interessanti. A regime però, cioè quando avremo preso confidenza col sistema, ci ritroveremo con molti conti aperti, ognuno dei quali conterrà qualche centinaio di euro e per questo il capitale complessivo impiegato sarà piuttosto importante.

Si comprende facilmente che tutto questo richiede tempo, e non tutti hanno così voglia di impegnarsi e di essere costanti in qualcosa che non fa guadagnare poi tutto questo denaro. Vedremo infatti che i guadagni reali sono ben più bassi di quello che alcuni furbetti del matched betting vogliono farci credere.

Leggi anche: Come Vincere Soldi Online e Offline



Quindi quanto si guadagna con il matched betting?


Non c'è un guadagno fisso perché dipende molto dai bonus che vengono messi a disposizione giorno dopo giorno e da quanti soldi abbiamo da "investire" inizialmente. I fattori da considerare sono i seguenti:
  1. I bonus di benvenuto sono i più sostanziosi; si può guadagnare anche 1000€ (ma una volta sola) con quelli. Bisogna però stare attenti a quando si crea l'account. Ci sono infatti momenti molto favorevoli e altri meno. Se nell'immediato futuro ci sono eventi sportivi importanti come gli europei, i mondiali o altro, allora i bonus sono più sostanziosi. In estate solitamente viene dato poco denaro, l'autunno o l'inizio dell'anno sono i momenti più favorevoli.
  2. I bonus ricorrenti sono gli unici che potremo usare a regime, cioè dopo aver sfruttato quelli iniziali, ma questi fanno guadagnare da 1 a 4 euro (solitamente, al giorno) per cui dobbiamo aspettarci cifre intorno ai 75 euro al mese per ogni sito su cui operiamo.
  3. Molto dipende dal nostro impegno e dal budget: molti bonus per essere sbloccati richiedono versamenti di denaro anche importati e poi bisogna avere la voglia e il tempo di piazzare svariate scommesse tutti i giorni.

Alla luce di questi fattori e dell'esperienza di numerosi scommettitori che ho consultato sull'argomento, oltre che alcuni test diretti che ho eseguito scommettendo per alcune settimane, posso affermare che il guadagno reale medio che ci dobbiamo aspettare, attraverso il matched betting, si aggira attorno ai 200€ al mese.

Chi guadagna veramente


Durante la famosa corsa all'oro americana decine di migliaia di speranzosi giovani emigrarono in cerca di fortuna, attratti dalla possibilità di arricchirsi velocemente, senza competenze e in modo relativamente semplice. In questa grande follia chi si arricchì veramente non furono coloro che cercavano il prezioso metallo, ma quelli che vendevano gli attrezzi, affittavano le stanze e lavavano i vestiti dei cercatori.

Anche nel mondo delle criptomonete chi sta facendo i veri soldi sono gli exchange e così anche nel matched betting chi guadagna più di ogni altro è chi offre servizi per gli scommettitori. Ecco perché, se vi fate un giro su Youtube, trovate decine di video che trattano questo argomento e spiegano come fare soldi, così come numerosi blog, negli ultimi 4 anni (il fenomeno è relativamente giovane), hanno trattato l'argomento. D'altronde se attraverso un articolo o un video porti persone su un sito di scommesse (o un altro qualsiasi servizio satellite a pagamento), ricevi una percentuale sui depositi o le sottoscrizioni.

chi fa i soldi

Quando sentiamo persone spergiurare che con il matched betting si guadagnano 500, 1000 o perfino 2000€ al mese non dobbiamo credergli sulla parola. Anche una lista di guadagni mensili o degli screenshots non sono sufficienti perché possono essere completamente inventati o contraffatti con Photoshop. La credibilità di chi ci da queste informazioni, però, la possiamo verificare chiedendoci qual'è il loro scopo finale. Se, alla fine di tutto, promuovono un link di affiliazione presso qualche sito di scommesse o la sottoscrizione a qualsiasi servizio pagamento da cui trarre profitto, dobbiamo tenere le antenne alzate. Se ci sono degli interessi in gioco, allora è probabile che l'intera questione ci venga presentata in modo "forzatamente positivo" e "esageratamente ottimistico" per spingerci a pagare.



I guadagni come si dichiarano?


Prima di tutto va chiarito che se siamo residenti in Italia allora è legale solo giocare sui siti AAMS. Chi scommette su siti sprovvisti della concessione AAMS può essere punito con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda da 51 a 516€. I siti che sono a norma riportano, tipicamente in calce, l'indicazione "Concessione GAD n° XXXXX", come nel caso del famoso BetFair.

Detto questo i proventi ottenuti da vincite o sfruttamento di qualsiasi bonus ottenuto attraverso siti AAMS non devono essere dichiarati al Fisco italiano perché già tassati alla fonte. Non è quindi necessario dichiarare le vincite AAMS delle scommesse in 730 e Unico.



Conclusioni


Questo articolo l'ho scritto per accontentare le numerose richieste che mi sono pervenute sia sul blog che attraverso il canale Youtube "smettere di lavorare". Soprattutto durante le live che faccio ogni martedì, infatti, una domanda ricorrente è quella di parlare di questo meccanismo. Il matched betting dunque non è una truffa, ma un sistema legale e realmente funzionante per guadagnare attraverso il meccanismo delle scommesse.

I guadagni però non sono quelli che molti furbetti vanno dicendo e, soprattutto, richiede molto tempo, parecchia attenzione e anche un discreto capitale da distribuire presso i vari bookmakers virtuali. Non si guadagnano (come alcuni dicono) 2000€ euro al mese ma, mediamente, 200€. Per questo dobbiamo aspettarci di riuscire a pagarci le bollette e toglierci qualche sfizio, ma niente di più.

3 commenti:

  1. Un po' superficiale questo articolo...Non hai parlato proprio del potenziale dei betting exchange, in particolare betfair.com (purtroppo non sfruttabile dall'Italia e completamente diverso da betfair.it)
    Sul discorso dei bonus invece hai ragione
    Attilio.

    RispondiElimina
  2. Articolo molto chiaro, non era semplice, complimenti

    RispondiElimina
  3. Condivido in parte l'articolo.
    Diciamo che 200 euro è una stima un po' troppo pessimistica.

    Come tutte le cose, si può fare bene o male. Sfortunatamente per me non raggiungo i 500 o più al mese con il matched betting, ma sono costantemente ben sopra i 200, pur non avendo ancora molti book e sfruttando le sole ricorrenti.

    Occorre studiare molto ed impegnarsi tanto, ma i 1000 a cui fai riferimento non sono irraggiungibili. Per certe cifre però, occorrono molto tempo nella ricerca delle surebet e promozioni non pubblicate nelle guide e molta disponibilità da investire.

    L'equivalente di uno stipendio vero, sui 1000-2000 euro, non lo si riesce a ottenere tutti i mesi e non è alla portata di tutti, ne economicamente (inteso come capitale da far girare) ne tantomeno come capacità nel rendere matematicamente sicuro qualcosa che apparentemente non lo è

    My 2 cent

    RispondiElimina

Sono molto felice che tu abbia deciso di lasciare un commento, la tua opinione è molto interessante per me, tuttavia prima di commentare tieni presente le seguenti informazioni:

1. Prima di fare una domanda usa il form di ricerca in alto a destra e leggi la sezione Contatti, dove ci sono le risposte alle domande più frequenti.
2. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
3. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo (anche in modo sottile e indiretto) non verrà pubblicato.