Come Acquistare Casa per Vivere in Repubblica Dominicana

Come Acquistare Casa per Vivere in Repubblica Dominicana
Una delle meravigliose spiagge
Con l’arrivo dell’estate molte persone andranno in vacanza in luoghi esotici, proveranno sulla loro pelle l’ebrezza di trasferirsi in un luogo paradisiaco e forse qualcuno valuterà l’ipotesi di vivere in Repubblica Dominicana, dove (si narra) con pochi soldi sia possibile fare la bella vita.

In questo articolo scopriremo tutto quello che serve per comprare casa nell’isola di Hispaniola, qual è oggi il costo della vita e quali sono i requisiti per ottenere una residenza permanente, sia come immigrato sia come pensionato.



Qualche nozione generale


Diversamente dal solito non inizierò col scrivere la consueta svalangata di nozioni burocratiche su come comprare casa in Repubblica Dominicana, ma darò una panoramica generale sul luogo, perché c’è molta confusione in merito, ed è bene che si faccia fin da ora un po’ di chiarezza.

La Repubblica Dominicana viene spesso chiamata Santo Domingo, ma quest’ultimo è solo il nome della capitale, mentre il territorio è ufficialmente denominato Repubblica Dominicana, ed occupa i due terzi orientali dell'isola di Hispaniola, che fa parte dell’arcipelago delle Grandi Antille. Inoltre spesso si confonde quest’isola con il Dominica, anch'essa una repubblica del territorio caraibico, ma situata più a sud. Nella seguente mappa schematizzo queste differenze.

Santo domingo


Ora che è tutto più chiaro facciamo il passo successivo e cerchiamo di capire quanto costa vivere in questo Paese.

Costo della vita


Diciamo subito che in rete (come sempre) si trovano notizie discordanti sul costo della vita in Repubblica Dominicana, questo perché i prezzi variano a seconda del luogo e poi il tutto dipende anche dal tenore di vita che intendiamo concederci. Nel nord del Paese la vita è un po’ più cara che nelle restanti zone, capitale compresa, ma in linea di massima possiamo dire che gli affitti di una casa con piscina si aggirano sui 15.000 peso (DOP), cioè più o meno 250 euro, che per il cibo dobbiamo mettere in preventivo una spesa mensile di circa 340 euro e un 400 euro di extra varie. Con 1000 euro al mese si vive bene, con tanto di domestica che pulisce la casa, assistenza sanitaria ecc.

I conti però non tornano perché se andiamo a vedere la paga media di un dipendente di un’impresa dominicana (es: commesse, impiegati di banca) scopriamo cifre attorno ai 250 euro mensili. Questo significa che il tenore di vita medio dei nativi è piuttosto basso e che trasferirsi per lavorare alle dipendenze di qualcuno è piuttosto rischioso, ma significa anche che mantenendo uno stile di vita sobrio, possiamo forse vivere con molto meno che in Italia. Potremmo certamente trovare un impiego in un settore redditizio, ma la scelta che molti attuano è quella di aprire un’attività in proprio, sfruttando le proprie competenze, l’essere specializzati in un settore che in Repubblica Dominicana sta esplodendo e (non per ultimo) un livello culturale più elevato dei locali.

Detto questo è evidente che trasferirsi non è per niente semplice e la situazione ottimale è quella dei pensionati che possono farsi recapitare le pensione all'estero, anche se non vi è alcun Patto Bilaterale per Pagare Meno Tasse. L’altra condizione privilegiata è quella di coloro che hanno una rendita indipendente dal luogo in cui si trovano e che quindi possono vivere in Repubblica Dominicana senza lavorare sul territorio, quindi percependo uno stipendio relativamente alto per gli standard del Paese.

Qualche informazione in più su questo argomento la si può trovare un vecchio articolo su Dove Vivere Meglio nel Mondo che ho pubblicato ormai più di un anno fa.

Come si acquista casa


Non ci sono restrizioni per gli stranieri non residenti che vogliono comprare casa in Repubblica Dominicana, residenti e non residenti godono degli stessi diritti e doveri. Per acquistare un immobile la prima cosa da fare è assumere un avvocato immobiliare, perché si verificano continue truffe ad opera di finti o malfidati agenti immobiliari, quindi è necessario che il tutto venga seguito da una persona “di legge”. Inoltre le agenzie tendono a gonfiare i prezzi per gli stranieri, perché questi ovviamente non hanno sotto controllo l’andamento del mercato, quindi si fanno abbindolare facilmente.

Il documento più importante, cioè il primo che bisogno richiedere, è una copia del documento di proprietà, detto deslinder, che è obbligatorio secondo la legge n. 108-05 del Registro di proprietà e attesta la posizione esatta della proprietà e quali sono i confini. Senza il deslinder non si può conoscere con precisione quale particella si sta acquistando o quali sono i suoi confini e la vendita di un immobile per un altro, è una tipica truffa a discapito degli acquirenti stranieri. Le spese per ottenere il deslinder sono a carico del venditore.

Potrebbe interessarti: Quattro Luoghi per Mollare Tutto e Vivere Felici

Per avere il deslinder c'è un tempo d'attesa che va dai 9 mesi ad un anno, perchè il perito deve prendere le misure, fare la planimetria con il GPS e poi il tutto deve essere registrato negli uffici della provincia di appartenenza.

Quando si è interessati per “fermare” l’immobile solitamente è richiesto un acconto del 10% della somma pattuita, a questo punto l’avvocato darà inizio ad un’indagine per verificare che tutti i dati forniti siano veritieri, richiedendo tutti i documenti necessari al venditore, che sono:

  • Copia del deslinder
  • Copia del certificato di proprietà
  • Copia del documento d’identità del venditore (del passaporto nel caso sia un non residente)
  • Copia del pagamento dell’ultima tassa di proprietà o dell’esonero di pagamento se questo non è richiesto
  • Copia della delibera per la costruzione dell’immobile (per determinare se non è abusivo)

Solo alla fine di questo processo si effettua il saldo per il trasferimento di proprietà. Attenzione perché tutti questi versamenti in denaro devo essere fatti sul conto dell’avvocato, cioè un conto di fiducia dove l’avvocato conserva il denaro e lo versa al venditore solo se tutto è in regola, altrimenti i soldi ci vengono restituiti. Dopo il trasferimento di denaro, l'avvocato presenterà tutte le scartoffie all'Ufficio del Registro, dove verrà ufficialmente modificato il proprietario e reso definitivo il trasferimento. L’intero processo di registrazione di un immobile (escluso il deslinder per il quale ci vogliono dagli 8 mesi all’anno) può essere completato in circa 52-67 giorni.

Leggi anche: Scopri se Hai le Qualità Per Trasferirti all'Estero



Tasse sull’acquisto


Nel seguente schema riassumo in modo semplice e chiaro quali sono le tasse che intercorrono al momento dell’acquisto di un immobile e chi le deve pagare.

tasse immobile Dominicana


In definitiva quindi non ci sono tasse che possono essere in qualche modo evitate, se si vuole essere certi di non prendere una fregatura, oltre al compenso dell’avvocato che seguirà tutta la pratica, va previsto un 5% in più rispetto al denaro che abbiamo messo in previsione per l’acquisto.

Nella Sezione Santo Domingo di eBay Annunci è possibile farsi un’idea dei prezzi delle abitazioni, sia per quanto riguarda gli appartamenti che le villette singole.

Conclusioni


Comprare casa per andare a vivere in Repubblica Dominicana o semplicemente per fare un investimento è un passo piuttosto importante e comporta attenzione e molta pazienza; l’acquisto può rivelarsi un buon affare come un totale fiasco perché stiamo parlando di una Paese composto di zone che sono ancora in via di sviluppo, per cui non è semplice prevedere la crescita commerciale di un territorio e capire se l’investimento può essere o meno favorevole.

Come sempre l’ideale è costruirsi una rete di contatti in loco, cioè iniziare a frequentare il Paese, conoscere persone di fiducia che si sono trasferite da anni e che siano in grado di consigliarci e offrirci assistenza in modo disinteressato e sincero. Avere amici o conoscenti su cui appoggiarsi è certamente il modo migliore per evitare truffe o cattivi investimenti.

In ultima analisi non dimentichiamoci di tenere sempre sotto controllo la situazione del Paese grazie all’utilissimo servizio di Viaggiare Sicuri dove vengono costantemente pubblicati i bollettini di sicurezza, spiegata la situazione sanitaria e diffusi gli avvisi di particolare interesse.

5 commenti:

  1. articolo molto interessante , anche se da residente posso dirti che il costo della vita e'piu basso di quello indicato. Io e mia moglie viviamo a las terrenas , citta molto cara , andrebbe fatta una netta distinzione tra i residenti stagionali ( quindi pensionati o abbienti ) e chi lavora per vivere. La seconda categoria puo serenamente trovare un appartamento in affitto a las terrenas anche a 4000 pesos mensili ( 80 euro ) , chiaramente parliamo di appartamenti vuoti e ci sono anche villette in collina a pochi kilometri dal mare a 6000 pesos mensili . Il costo della vita e del cibo dipende dalle abitudini ma sopratutto se mangi cibo acquistato nei negozi dei nativi costa molto molto poco ( sopratutto se parli la loro lingua! ) . diciamo che i pensionati arrivano a spendere anche 1000 euro al mese o piu'ma la gente che lavora riesce a vivere piu'che dignitosamente con 650/700 euro mensili in coppia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao siamo una coppia di italiani 40 Ennio che stanno considerando la possibilità di trasferirsi a las terrenas.pensavamo di fare un mese a gennaio-febbraio hai qualche consiglio da darci?
      Grazie Marco

      Elimina
    2. salve daniele mi chiamo ivano ti scrivo perchè ho letto la tua recensione e devo dire che forse sei uno dei pochi che dice la verità sul costo della vita nella rep.dominicana. per fine anno vorrei venire in RD per due o tre mesi, mi piacerebbe incontrarti per parlare un pò della situazione e delle possibilità che ci sono. sono pensionato ho 55 anni e una pensione di 800€. sono già stato anni fa in RD per tre volte l'ultima volta nel 2007 e parlo un pò lo spagnolo. mail: yocontigo@libero.it

      Elimina
  2. Anche mio cugino si è trasferito da circa 20 anni a Santo Domingo città, e mi dice che si riesce a vivere tranquillamente e bene con 700 euro al mese (1 persona).

    RispondiElimina
  3. Dominicana e molto cara amici sonó 12 anni che sonó qui e con 700 euro al mese fai la fame

    RispondiElimina

Sono molto felice che tu abbia deciso di lasciare un commento, la tua opinione è molto interessante per me, tuttavia prima di commentare tieni presente le seguenti informazioni:

1. Prima di fare una domanda usa il form di ricerca in alto a destra e leggi la sezione Contatti, dove ci sono le risposte alle domande più frequenti.
2. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
3. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo (anche in modo sottile e indiretto) non verrà pubblicato.