[VIDEO] Come Costruire Casa con Meno di 2500 euro

Costruire da soli una casa con poco denaro

Quando dico che possiamo imparare a fare qualsiasi cosa, basta metterci la giusta dose di studio e impegno, intendo proprio qualsiasi cosa, anche costruire una meravigliosa casa mobile con meno di 2500 euro (3500 dollari).

Il video che proponiamo oggi racconta la storia di Janine,  una ragazza che, non avendo l’opportunità di costruire una casa vera e propria, causa l’alto costo dei terreni nella zona residenziale in cui vorrebbe domiciliarsi, ha deciso di costruirne una mobile, utilizzando molti materiali di recupero, e basandosi quasi esclusivamente sulle proprie capacità.

Il risultato è una piccola ma confortevole abitazione, studiata nel minimo dettaglio, dove gli spazio sono ottimizzati per riuscire a racchiudere in pochi metri quadri, tutto quello che solitamente possiamo trovare in un comune appartamento, di dimensioni decisamente maggiori.

Questo video porta con se un imporrante insegnamento: viviamo in appartamenti la cui metratura sembra non bastare mai, ma non ci rendiamo conto che la maggior parte dello spazio è occupato da cose inutili, decine di soprammobili senza alcuno scopo, montagne di vestiti che prendono polvere, una quantità imbarazzante di scarpe, piante, mobili pieni di altrettante inutilità, due o tre televisori... e la lista potrebbe continuare ancora.

Janine, nella sua semplicità ci insegna l’importanza di razionalizzare tutto, evitare di accumulare oggetti che hanno un costo ma non un valore, e vivere in modo sobrio, al fine di riscoprire il significato della parola casa e ritrovare quei valori che dovrebbero governare la vita di ognuno.

Buona visione.


16 commenti:

  1. ma che schifo!! ma a chi piacerebbe vivere in questo modo, e dimmi a te forse sì? magari con moglie e figlia, le faresti vivere così? meglio un camper a questo punto.... ma che razza di video proponi queste cose lasciamole fare agli americani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da ogni storia, sopratutto se fuori dal comune, si possono trarre insegnamenti. Non è richiesto di essere d'accordo su nessuna filosofia o scelta di vita, ne di prenderla come esempio, quella è semplicemente la sua vita, diversa da quella di molti, migliore, peggiore, non importa.

      Elimina
    2. Mi piace questa l'iniziativa. Tutte le persone che hanno entusiasmo e credono in se stessi mi trovano d'accordo. L acosa che non capisco dove la realizzata? Su che terreno? come la trasporta? Anche se avesse un suo terreno in Italia non sarebbe possibile, tela fanno demolire il giorno dopo.

      Elimina
    3. Concordo con Francesco,lo stile di vita ha origine nel luogo di appartenenza,con costumi propri,ma la nostra arroganza spesso ci fà dimenticare che abbiamo MOLTO da imparare.Ammiro la intrarprendenza di questa ragazza che esprime a modo suo la propria creatività e capacità di superare situazioni e necessità della vita.
      Buon vento pompeo

      Elimina
  2. Credo che il problema sia un altro: In America forse lo puoi fare, in Italia no.
    In Italia le case per avere l'abitabilità devono essere costruite in una certa maniera, con determinate misure e con determinati servizi. Se no sei abusivo con tutto quello che comporta.
    Il problema secondo me andrebbe spostato oltre: io mi ammazzo di lavoro e riesco a costruire una casa con tutti i crismi. Poi perdo il lavoro e siccome non ho soldi per pagare le tasse (il telefono potrei farne a meno e anche l'elettricità, ma i rifiuti e l'acqua MI OBBLIGANO a pagarla, anche se l'acqua la prendo in un ruscello e i rifiuti vado a consegnarli direttamente all'ecocentro, oppure riesco a riciclarli), dopo un po la casa ME LA TOLGONO. E' questo perchè si pagano le tasse non sul reddito ma sul patrimonio. La prima ( e unica) casa dovrebbe essere esentasse al 100%, perchè anche se non ho un lavoro ho almeno un tetto sopra la testa assicurato. Invece tassando il patrimonio (che non produce reddito) se non pago le tasse mi tolgono anche quel poco che ho.
    Secondo voi esiste un posto dove le tasse sono in base al reddito e il patrimonio non viene toccato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la foresta amazzonica. Comunque questa ragazza è fantastica, potremmo imparare tanto da lei

      Elimina
    2. in america e' come in italia.. forse non hai notato che la casa e' su ruote e con rimorchio, il movimento delle tiny house e' attivo da anni in tutti e cinque i continenti, che qui sembri una novita' dimostra come l'effetto dei media sia ancora efficace sui deboli cervelli degli italiani.
      Una tiny house ha tutto quello che serve, e' facile da coibenare , riscaldare, raffrescare, la puoi trasportare in giro.
      Esistono dei siti che vendono kit o manuali, non faccio pubblicita' ma basta cercare .. i prezzi possono arrivare a 50.000 euro. Ovviamente una casa del genere e' ideale per l'off-grid, anche parziale.
      Domanda: ma allora perche' non comprare una roulotte?
      Risposta: perche' una tiny house e' una vera casa, modificabile a piacere e autocostruibile.

      sul "che penseranno i vicini" poi potrei essere d'accordo :)

      saluti

      Elimina
    3. BEN DETTO ! lo scopo del video non era mica " andiamo tutti ad abitare inuna casetta cosi' " ......

      Elimina
    4. Il problema è che in italia, (almeno per ora) non puoi.

      Sono un programmatore ed un maker, amo il concetto di ecosostenibilità, lo stile di vita minimale, il biohacking e l'essere indipendente. Il mio sogno sarebbe costruirmi totalmente da zero una tinyhouse concentrandomi sul renderla completamente off-grid in modo da staccarla da qualsiasi servizio, ovviamente posizionandola su un terreno di proprietà (edificabile se necessario).


      Tuttavia anche così facendo la burocrazia italiana te lo impedisce: il rimorchio deve essere omologato e lo devi portare a fare il collaudo ogni tot, la struttura deve essere omologata (tanti auguri!), inoltre per abitarci in modo continuativo devi ottenere il permesso di costruire.

      Elimina
  3. schifo non è! farebbe felici molti giapponesi per esempio! dal video però non ho capito dov'è che si laverebbe....comunque è una filosofia che noi italiani, presi come siamo dal possesso di una casa in muratura, non ci prende. se è per questo non ci prendono nemmeno le case in legno bellissime....

    RispondiElimina
  4. Grazie Francesco per farci scoprire queste piccole perle di video che al di là del fatto che possa piacere o meno e che in Italia non sia fattibile portano con se sempre un insegnamento.. Bisogna saperlo cogliere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Loredana, non devi ringraziare me, ma Stefania, che collabora al blog da qualche settimana e gestisce la parte dei video, ricercando e sottotitolando video assolutamente inediti in Italia, in anteprima solo per noi! E' bravissima, non avrei potuto trovare collaboratrice migliore :)

      Elimina
  5. direi che siamo veramente assurdi subito a criticare, siamo italiani non ce nulla da fare siamo tarati e bravi solo a sparlare se a lei sta bene cosi perchè criticare??????????? e che cavolo. complimenti invece alla ragazza del video casa stupenda costa poco si mantiene con poco e c'è tutto quello che serve

    RispondiElimina
  6. Sono una cosa molto carina e intelligente, io faccio il muratore e carpentiere e ne stò progettando una, devo solo vedere dove farla, sul terreno di un amico di famiglia (che mi ha detto di si ma insomma sembrava tanto un "ti dico di si ma solo perchè non posso dirti di no") e farla fissa, appoggiata su anelli di cemento (quelli che si usano per rivedtire i pozzi) o su ruote, i primi hanno il vantaggio di essere stabili e reggere, soprattutto se pieni di detriti e sabbia, pesi enormi. Le ruote sono più pratiche, me la porto dove voglio, o almeno si pensa così, se si pensa che basta cambiare uno specchietto al motorino e sei già fuori regola, mettere due ruote sotto una casa non ne fà una roulotte, poi bisogna vedere se non si squarcia alla prima buca, insomma, è come se fosse sottoposta a un continuo terremoto fino alla nuova dimora; una roulotte è costruita da esperti e per quell'uso, questa no. Per le utenze si può fare in diversi modi, costruire una pala eolica collegata a batterie da camper (non è la morte nera, sono cose fattibili), i pannelli solari hanno un costo decisamente superiore.. Insomma si può anche collegarsi a un vicino smichevole e smezzare la bolletta.... Per il resto, quando c'è la corrente, si risolve il 90% dei "pronlemi", per cucinare si usa una bombola del gas che fino a 10 anni fà era quasi la norma e per i PIL (famose a capì) ci sono i bagni chimici o la si và a fà nell'orto almeno si concima anche �� Secondo me il problema più grande è il giudizio della gente, per cui sarai una specie di zingaro (nulla di offensivo eh) che magari a voi v'importa una beata sega ma nel mondo di adesso magari vi crea rogne a lavoro o nella vita sociale (cosa che se vivi in 15mq magari non è la priorità) ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al giorno d'oggi é completamente fattibile essere autosufficienti dal punto di vista dei servizi ed energetico in maniera ecologica ed economica, magari non alla portata di tutti pmperché bisogna Acer un indole e competenze da maker o perlomeno appassionato faidate. E in ogni caso d'obbligo la voglia di progettare, sperimentare e costruire.

      Elimina
  7. Dimentichiamo TUTTI una grande VERITÀ: fino a un centinaio o due di anni fa, l'essere umano, ovunque sul pianeta, che voleva farsi casa, se la faceva molto spesso DA SOLO! Ingegneri, architetti, permessi e mille altre belle trovate "omologate" moderne, macchine spremi-soldi, non esistevano! Chiunque era in grado di farsela! Pensiamo al Far West, ai villaggi, e altre realtà globali che si trovano ancora tutt'oggi: ogni persona che DAVVERO LO VOGLIA, può farsi casa DA SOLO!
    VOLONTÀ e INFORMAZIONE, ecco i soli elementi BASILARI INDISPENSABILI.
    Certo, poi come fanno i miliardi i vari adepti alla "casta dei palazzinari", "casta degli architetti", "casta dei tecnici comunali", "casta dei periti"?
    Ecco il VERO OSTACOLO!
    E ce lo hanno così ben inculcato nella testa, mascherandolo con idee di "ma guarda che non puoi farcela da solo... guarda che poi non è una casa bella..." eccetera eccetera,
    rendendoci così tutti lavaggiati nel cervello ed indottrinati, che senza il supporto dello "specialista" di turno, ci sentiamo persi, e spesso anche "diversi", soprattutto noi italiani!

    La ragazza del video trasmette un messaggio FONDAMENTALE: siamo in grado DA SOLI, usando VOLONTÀ e ACCORTEZZA, di fare TUTTO!

    Quindi FORZA E CORAGGIO! RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ESISTENZA!✌

    RispondiElimina

Sono molto felice che tu abbia deciso di lasciare un commento, la tua opinione è molto interessante per me, tuttavia prima di commentare tieni presente le seguenti informazioni:

1. Prima di fare una domanda usa il form di ricerca in alto a destra e leggi la sezione Contatti, dove ci sono le risposte alle domande più frequenti.
2. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
3. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo (anche in modo sottile e indiretto) non verrà pubblicato.